Politica? Siamo in-differenti..

Politiche In-Differenti, ovvero donne nella ricerca, nella politica e nei movimenti femministi insieme per capire il rapporto tra donne e politica. E’ stato un appuntamento, a Torino, per discutere di crisi della politica tradizionale e di politica desiderata.

MAREA HA EDITO GLI ATTI DI QUESTO EVENTO, PER ACQUISTARLI CLICCA QUI

Tre sessioni sulla rappresentanza delle donne in politica promosse dal CIRSDe con il Laboratorio politico delle donne e il Centro Studi e Documentazione Pensiero Femminile

Con le voci di Laura CimaCristina Bracchi, Stefania Doglioli e Fulvia Bandoli.

La recente tornata amministrativa che ha provocato un forte scossone all’attuale governo e al sistema dei partiti, messo in discussione già con le primarie in città come Milano e Napoli, non ha visto il protagonismo politico delle donne che ci si sarebbe aspettate dopo le grandi manifestazioni del 13 febbraio. Scopo della giornata sarà comprendere quali sono gli strumenti a disposizione per contrastare la discriminazione di genere in politica e costruire nuove pratiche comuni tra istituzioni e movimenti. Lo studio dei flussi elettorali non ci aiuta perchè raramente affrontato in un’ottica di genere. Le università di scienze plitiche, di statistica e neppure i Women’s studies hanno approfondito abbastanza in Italia la ricerca o promosso tesi al riguardo. L’Istat ha molti dati interessanti sulle violenze, sul lavoro e sulla vita delle donne ma pochi sulle politiche delle donne e sulle donne politiche e istituzionali.

Una giornata di approfondimento e confronto su un tema difficile che ha visto diverse esperienze e scontri mai chiariti fino in fondo come differenze politiche. Accademia, associazionismo e società civile potranno entrare nei reciproci campi di conoscenza ed esperienza per porsi le domande necessarie ad aprire una nuova fase di confronto e a costruire nuove pratiche di azione.

Play
Monica Lanfranco Written by: