Una signora della scrittura – Camilla Salvago Raggi

E’ una anziana signora ancora molto bella e alla mano, sconosciuta in Italia ma molto nota all’estero per i suoi libri, carichi di memorie familiari e della sapiente prosa tipica del nostalgico Piemonte. Si chiama Camilla Salvago Raggi.
Tra i suoi testi ci sono Dopo di me, pubblicato la prima volta nel lontano 1967,che  rappresenta il primo passo nella saga dei Raggi: è stato infatti la spinta per i libri successivi sulle case e sulla famiglia di Camilla Salvago Raggi (nel marzo 1968 il romanzo fu incluso tra i dieci libri dell’anno). È la storia di una famiglia fortemente legata alla dimora, in questo caso l’abitazione nel complesso della Pieve di Tiglieto, fulcro delle sue vicende più importanti. Le figure dei nonni, dei genitori, delle zie descritti con vivida memoria, dai ricordi di bambina via via fino a quelli dell’ età adulta, arricchiti dalle lettere e dalle fotografie degli archivi familiari. Da qualche anno la Casa Editrice De Ferrari ha rieditato altri titoli della Salvago Raggi, Ultimo sole sul prato romanzo con figure, Noce di Cavour, Prima del fuoco, col quale ha vinse il Premio Rapallo-Carige, Le case della memoria.

L’intervista è di Valentina Carosini

Esegui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Temi